Il mercato piloti impazza in seguito alla brutta aria che tira in casa Ferrari. La Formula Uno dei sedili girevoli guarda alla Rossa dopo il clima da pace armata che vede Charles Leclerc e Sebastian Vettel lontani "mentalmente" oggi e lontanissimi nell'ottica di un futuro Ferrari insieme. Il monegasco, prodotto del "vivaio" è il pilota del futuro. Su lui sono catalizzate le attenzioni della maggior parte dei tifosi. Su di lui la Ferrari punta per riportare il titolo mondiale a Maranello e, chissà, aprire una nuova era stile Michael Schumacher. A far parlare di se è invece il possibile addio di Vettel. 2020? Possibile. 2021? Molto probabile. L'arrivo dei nuovi regolamenti potrebbe rappresentare infatti il materializzarsi della nuova pagina Ferrari da scrivere con una nuova coppia piloti. La scelta ricadrebbe a quel punto, si vocifera, su Lewis Hamilton. Il pilota inglese in realtà sta valutando diverse strade. La Ferrari, verso la quale lancia dichiarazioni altisonanti, la Formula E, verso la quale concentra la voglia di diventare campione del mondo dell'elettrico, la moda e l'extra sport in cui racchiude le idee per un futuro lontano dalle corse. Dunque difficile lo scambio, difficile ipotizzarlo. Difficile soprattutto che dopo Vettel la Ferrari riservi a Leclerc anche un duello con Hamilton. Spera Mick Schumacher, spera Alesi. Sperano i giovani per i quali far da gregario, almeno inizialmente, potrebbe rivelarsi comunque un'esperienza positiva. E Vettel? Bottas ha rinnovato, ma il 2021 è lontano e chissà che la Mercedes o la McLaren-Mercedes rediviva non guardino a un campione del mondo. Stimoli permettendo.

F1 Web Tv
Sezione: Editoriale / Data: Mar 1 Ottobre 2019 alle 16:36
Autore: F1N Redazione
Vedi letture
Print