Quindi ricapitoliamo.
La Red Bull si prende Albon per puntare al 2° posto costruttori scavalcando la Ferrari, senza certezze sul rendimento dell'ex Toro Rosso, ma con la certezza di bruciare di fatto dopo Kvyat anche Gasly. 
La Ferrari intanto pensa al post-Vettel. Non nel del 2020, ma nel 2021, quando potrebbe prendere Ricciardo, salvo che l'odiato Hamilton, vincendo i prossimi due Mondiali, non voglia diventare l'uomo record dei record con la Rossa.
Alla Renault intanto sia Ricciardo, sia Hulkenberg, iniziano a chiedere di rivedere un progetto tecnico durato 15 mesi che ha portato poco lontano.
Alla SportPesa Wolff vorrebbe parcheggiare uno fra Bottas e Ocon, ma papà Stroll, proprietario, vuole tenere sia il figlio, sia Perez.
E dalla F2 chi scalpita? Almeno in 5 (Non Mick Schumacher, almeno un altro anno servirebbe di esperienza).

Forse alla F1 di oggi servirebbe proprio una Minardi, vecchia scuderia "forgia" piloti.

 #f1 #ferrari#f1news #mercatopiloti #redbull #mercedes #tororosso

M.B.

f1 web tv
Sezione: Editoriale / Data: Mer 14 Agosto 2019 alle 12:30
Autore: F1N Redazione
Vedi letture
Print