Rimane a guardare la Mercedes. Trionfo Ferrari, stavolta con una doppietta, battendo totalmente una Mercedes conservatrice e attendista. Anzi, una Mercedes anche troppo attenta alle gerarchie perchè, ad un certo punto, sembrava che fosse Valtteri Bottas il pilota più veloce dei due. Non la miglior Singapore di sempre per la Mercedes che ha dovuto dare l'ordine al finlandese di non attaccare il leader del mondiale: "Abbiamo determinate regole. La macchina davanti ha la priorità con la strategia. Poi, se si prova a compensare la macchina dietro è per il beneficio della squadra come ho fatto nel passato. Se l'avessi potuto sorpassare, l'avrei fatto, sarebbe stato facile, ma abbiamo delle regole e, in entrambi i casi, la prossima volta che sarò nella stessa situazione di oggi, qualsiasi decisione andrà bene. Sicuramente, c'era la potenzialità di fare meglio oggi, ma penso che queste siano le regole. Sentivo di avere un buon passo ma bisogna averne uno grandioso per sorpassare le macchine che avevi davanti. Analizzeremo le cose, ma le cose sarebbero potute andare meglio":

F1 Web Tv
Sezione: News / Data: Dom 22 Settembre 2019 alle 17:45
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print