Era dal 2008 che la Ferrari non vinceva tre gran premi consecutivi. Lo ha fatto con una gara perfetta, sempre in testa, sempre a condurre, a gestire il ritmo e anche il temperamento dei piloti. Carlo Vanzini, telecronista di Sky, elogia il weekend della scuderia: "Sulla strategia, la Ferrari non poteva fare altrimenti, doveva rientrare Vettel per attaccare Hamilton. La Mercedes ha fatto la stessa cosa, dicendo a Bottas poi di rallentare. La Ferrari non ha potuto fare la stessa cosa perché era ingaggiato con Hamilton. Se avessero fatto passare Leclerc sarebbe a -88 da Hamilton, un grande gap. Vedendo questa Ferrari però non è che ti precludi un pensiero al mondiale. La strategia penso sia stata quella giusta. In Russia, le previsioni danno poggia. Siamo i primi ad essere curiosi a capire cosa possa fare la Ferrari nelle prossime gare, anche in ottica 2020. A Vettel, è servito Leclerc per alzare l’asticella. Nei suoi occhi lucidi, c’è quello scarico di tensione dopo mesi complicati. È importante dal punto di vista tecnico, andare via con una doppietta. Ad un certo punto della stagione la Ferrari doveva sistemare la macchina in vista del 2020. Venerdì, la sensazione era quella che Hamilton potesse dominare il weekend ed eravamo usciti con due lampi rossi, il terzo posto di Vettel e il giro veloce di Leclerc.":

F1 Web Tv
Sezione: News / Data: Dom 22 Settembre 2019 alle 16:58
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print