Niente conferenza per Sebastian Vettel, il posto d'onore è per il compagno Charles Leclerc. I giornalisti però sono andati a pescare il quattro volte campione del mondo all'hospitality Ferrari, dove ha risposto a molte domande: "Succede nella carriera di un pilota che ci siano periodi più o meno positivi. Chiaramente il weekend in Italia non è stato dei migliori, ma questo è il passato. La pista di Singapore mi piace molto, qui ho vinto più di una volta e questo fine settimana, così particolare, è sempre molto bello per noi piloti. Sulla carta non siamo favoriti, soprattutto perché questo circuito richiede un alto carico aerodinamico. Fortunatamente però non corriamo sulla carta ma sull’asfalto, e tra i muretti: quindi tutto può succedere. Cerchiamo di arrivare qui più tardi possibile. Io, per esempio, sono arrivato ieri, perché, considerati gli orari nei quali si scende in pista, il segreto è restare sintonizzati sul fuso orario europeo. Per qualche giorno puoi ‘imbrogliare’ il tuo corpo quindi per noi è come essere a casa, a parte che per il caldo e l’umidità che qui sono decisamente elevati".

F1 Web Tv
Sezione: News / Data: Gio 19 Settembre 2019 alle 21:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print