Campione del mondo 2009, ora Jenson Button si diletta con il lavoro di insider della Formula 1 e, a volte, lo troviamo a bordo pista per intervistare i piloti a fine gara o qualfiche. Come tutti i grandi piloti, l'inglese è un grande dispensatore di aneddoti e stavolta ha deciso di eleggere il miglior compagno di squadra che abbia mai avuto nella sua carriera in Formula 1, carriera che conta Alonso, Hamilton e Rubens Barrichello come spalle: "Il compagno che sentivo fosse tecnicamente al di sopra del resto, testa e spalle al di sopra del resto, era Rubens. Lui era molto talentuoso quando si trattava di sistemare la macchina, ho imparato molto da lui. l più veloce era Lewis, quello che era forte in ogni area era Fernando. Avevano tutti dei punti deboli, come ne avevo io, ma erano entrambi piloti che sono stati ricordati per il loro talento estremo e per i loro titoli. l compagno che mi ha sorpreso di più è stato probabilmente Checo per la sua velocità. I circuiti che imponevano limiti sull’anteriore non erano adatti a lui, mentre quelli che portavano limiti sul posteriore, come il Bahrain, gli si adattavano molto bene ed era estremamente veloce. Non so se avesse davvero capito il perché, ma era così. Vedere quanto fosse veloce su quelle piste mi ha sorpreso più di qualsiasi altro compagno di squadra. Ci sono stati molti piloti che hanno avuto talenti e abilità e che si sono distinti, ma non ce n’è stato uno che direi fosse nettamente il migliore".

F1 Web Tv
Sezione: News / Data: Gio 10 Ottobre 2019 alle 10:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print