Ci si aspettava qualcosa in più dalla Ferrari, viste le ultime settimane. Invece, la Mercedes è arrivata in Giappone con l'intento di chiudere la pratica mondiale e salutare per la sesta volta di fila tutti gli altri team dall'altro. Quattro decimi non sono un'eternità, ci si può provare domenica notte durante le qualifiche, ma il passo delle Frecce è stato impressionante. Davide Valsecchi, ai microfoni di Sky, ha parlato della battaglia per la seconda posizione mondiale: "La Ferrari non si aspettava queste prestazioni. I settori non erano male, ma erano sempre più lenti rispetto alla Mercedes. Sono un po’ indietro rispetto alla velocità, le Mercedes sono più veloci e c’è anche Verstappen. Aveva senso girare alla fine con le gomme rosse per provare a fare un buon tempo, non ci sono riuscito e non se lo aspettavano. Fondamentale qualificarsi prima di Verstappen o partirci vicino e soprassalto con la potenza sennò è tosto sorpassarlo in gara, visti i tempi. In classifica sono tutti lì vicino per la seconda piazza, anche con Bottas, quindi è fondamentale. Strano che Albon non trova il feeling in macchina perchè è a quattro decimi da Verstappen. Il secondo posto di Bottas in classifica è fattibile, però bisogna batterlo in pista. Quindi, bisogna fare la gara su di lui".

F1 Web Tv
Sezione: News / Data: Ven 11 Ottobre 2019 alle 10:30
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print