Una stagione dominante per Lewis Hamilton. Meno poleman, più Hammertime in gara, dove ha sempre ricavato il massimo possibile, anzi spingendo anche il proprio team a strategie azzardate. Alessandra Retico della Repubblica elogia il Re Del Mondo: "Avrà 36 anni nel 2021, quando la F1 entrerà in una nuova era. «E io voglio esserne un pioniere». Lewis Hamilton l’insaziabile. La fame dell’ex bambino povero e nero che lottava per un posto nell’universo superbianco dei motori non si è placata. Neanche con questo 6° mondiale, 3° di fila, uno in più di Fangio, solo uno in meno del più blasonato di tutti, Schumacher. […] Le rivalità con i suoi compagni di squadra, prima Alonso poi Rosberg, lo hanno rafforzato. Anche quest’anno nei suoi giovani avversari, in particolare Leclerc, il fenomeno della Ferrari, Lewis ha trovato nuovo nutrimento. Come lo trova sempre negli esempi: in Ayrton Senna, suo idolo che omaggia con un casco. Come la leggenda brasiliana è credente e fervente. Sul collo ha tatuata la frase “Dio è amore”. Ne parla spesso, come di energie positive, in un sincretismo di fedi e suggestioni molto pop".

F1 Web Tv
Sezione: News / Data: Lun 4 Novembre 2019 alle 16:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print