Tanto hype intorno ai tre piccoli fenomeni di casa Ferrari. Ilott, Schumacher e Shwartzman sembrano essere il futuro della Rossa tanto che il direttore tecnico Laurent Mekies si è sbilanciato fortemente, al podcast F1 Nation, riguardo al loro futuro: “Crediamo che la prossima generazione dei piloti migliori sarà quella che sta crescendo con la nostra squadra, che a sua volta ha l’opportunità di vederli crescere fin dall’inizio. Per questo stiamo cercando di integrarli il più possibile, anche nei weekend di gara. Dobbiamo dare loro lo spazio per sviluppare questo talento, che da solo non basta. I nostri giovani vincono i migliori campionati propedeutici da due anni a questa parte. Speriamo di avere i mezzi per dare loro spazio al volante di una Formula 1 sia con sessioni provate con macchine vecchie sia nelle PL1 con il supporto dei nostri team clienti. Questo è quello che stiamo cercando di fare. L’obiettivo che ci poniamo è quello di trovare i prossimi piloti della Ferrari, così come successo con Leclerc. Non si trovano piloti con questo talento ogni anno, e probabilmente nemmeno ogni tre anni. Adesso abbiamo Charles in macchina e lui è la prova che il nostro sistema sta funzionando bene. Quest’anno i nostri piloti sono al vertice di un campionato altamente difficile e competitivo come quello di F2. È stato molto emozionante vedere Mick, Callum e Robert su una monoposto di F1: li abbiamo fatti girare a Fiorano poche settimane fa e ora stiamo per assistere al loro debutto. La loro gestione ora ci darà un po’ di mal di testa, ma è senza dubbio piacevole averlo. Non c’è una possibilità diversa da quella di Yas Marina, almeno guardando il calendario. Non credo che Portimao sia un’opzione: è una pista nuova, nessuno ha mai girato lì e i team non vorranno perdere una PL1 mai così importante. Anche in Bahrain è difficile, perché si andranno a giocare il titolo della F2 nel doppio impegno di Sakhir e non vogliamo disturbarli. Per questo l’unica possibilità che resta è Abu Dhabi, quindi discuteremo sia con Alfa Romeo che con Haas per vedere cosa è possibile”.

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION 

Sezione: News / Data: Mer 14 ottobre 2020 alle 10:34
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print