Mick Schumacher ha tanto da migliorare, ma ad Imola abbiamo visto dei bagliori positivi tipo il tempo di attacco fatto in Q1, quando ha dato un secondo netto al suo compagno di squadra Nikita Mazepin. Per un attimo abbiamo creduto che potesse essere competitivo per il Q2, ma la sua Haas non ha in canna, salvo stravolgimenti particolari, prestazioni di questo calibro. A motorsport-magazin.com, l’ex pilota Christian Danner ha chiesto calma per il figlio di Michael: "La macchina non è così facile da guidare, Mick ha fatto un ottimo lavoro e ha guidato bene in Bahrain. Però deve essere paziente, senza perdere il gusto della guida in Formula 1. Perché se è ancora ultimo o penultimo in griglia da metà stagione in poi, può iniziare a non essere più divertente. Devi essere mentalmente forte, anche perché qui investi ogni minuto della tua vita, ogni pensiero, ogni millisecondo di energia. E a un certo punto arriva il momento in cui vorresti ricevere un riconoscimento per questi sforzi. Ma questo è possibile solo attraverso le vittorie e i successi. Per questo motivo, se dovessi dare un consiglio a Mick, gli direi di non guidare più veloce di quanto la macchina permetta. Tutto quello che può fare in questo momento è cercare di trarre il meglio dalla situazione".

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER SEGUIRE TUTTE LE INFO DI FORMULA 1 DIRETTAMENTE DA GOOGLE NEWS - ISCRIVITI, È GRATIS!

Sezione: News / Data: Gio 22 aprile 2021 alle 11:30
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print