Tre Gran Premi d'Italia? Non è un'ipotesi impossibile. Dopo la firma di Monza e la dichiarazione ufficiale del presidente del circuito del Mugello per portare la Formula 1 in Toscana, è arrivata anche la candidatura di un glorioso circuito come Imola. Sono stati infatti pubblicati gli studi commissionati alla Dromo, società che ha vinto l'appalto per la progettazione dello sviluppo di Silverstone e Zandvoort, focalizzati sui lavori realizzati all'Autodromo Enzo e Dino Ferrari. Il presidente di Formula Imola, Uberto Selvatico Estense, ha così dichiarato: "Voglio elogiare il grande lavoro svolto dal Presidente ACI Angelo Sticchi Damiani nel mantenere la Formula Uno in Italia. Un lavoro che potrebbe riaprire la possibilità anche al nostro storico autodromo di rivedere i bolidi rossi e tutto il Circus ritornare a sfrecciare sulle rive del Santerno”. Grande la felicità anche del direttore dell'autodromo Roberto Marazzo: “Siamo orgogliosi e fieri di poter essere considerati tra gli autodromi in grado di ospitare la Formula Uno. Voglio ricordare l’amore che Enzo Ferrari aveva per questo circuito”. 

f1 web tv
Sezione: News / Data: Mar 10 Settembre 2019 alle 14:46
Autore: F1N Redazione
Vedi letture
Print