Una luce in fondo al tunnel per la Williams. La storica scuderia sta infatti attraversando un difficile momento sportivo ed economico. Le perdite nel 2019 si attestano al momento a 16,9 milioni di sterline. Il tutto è dovuto anche a un calo sostanzioso delle entrate nei primi mesi del 2019, raffrontando lo stesso periodo del 2018. Si è passato da 60,7 milioni di sterline a 46,3. Tuttavia, in fondo al tunnel, s'intravede una luce, come testimoniato da Mike O'Driscoll, amministratore delegato del Williams Grand Prix Holdings Group: "I risultati finanziari in Formula 1 riflettono principalmente la nostra posizione finale nel campionato costruttori dello scorso anno e la conseguente riduzione dei premi in denaro. Vi è stata anche una riduzione complessiva dei ricavi delle partnership rispetto alla prima metà del 2018, sebbene abbiamo garantito importanti nuove partnership con ROKiT e Orlen. Anche se stiamo vivendo un'altra stagione difficile in pista, abbiamo visto alcuni recenti segnali di miglioramento e continuiamo ad attirare l'interesse dei potenziali partner come uno dei team di Formula 1 più longevi. Questo è dimostrato dalla nostra recente estensione di due anni al nostro accordo di partnership con ROKiT che ora continuerà con noi fino almeno al 2023. I negoziati con il management di Formula 1 e Liberty Media sul futuro dello sport dal 2021 sono stati produttivi e crediamo che quando saranno finalizzati rappresenteranno un'opportunità tanto necessaria per Williams di beneficiare di un campionato più livellato, nonché di nuovi regolamenti tecnici ".

f1
Sezione: News / Data: Mar 10 Settembre 2019 alle 14:39
Autore: F1N Redazione
Vedi letture
Print