Ford contro Ferrari, Stati Uniti contro Italia. È in arrivo a novembre il film Le Mans '66: "La Grande Sfida", con protagonisti Matt Damon e Christian Bale. La storia vera ci dice che effettivamente quell'edizione fu lo scontro fra due mondi diversi. Fra quello vincente della Ferrari e quello affamato della Ford. Il tutto in una gara in cui i piloti, prima di partire, correvano a piedi fino alle loro auto, pronti a guidare per 24 ore fra incognite di ogni tipo. Tracciati, sicurezza, clima, meccanica, tenuta delle gomme. Inseguendo un sogno, da Cavalieri del Rischio come l'epoca esigeva. Il 1966 è la fine del dominio Ferrari che dopo l'edizione del 1965 non centrerà mai più la vittoria assoluta a Le Mans. Un dominio interrotto proprio con la prima vittoria di un costruttore statunitense, Ford, con le sue GT40 piazzare al 1°, 2° e 3° posto. Un podio monopolizzato da tre coppie: Bruce McLaren-Chris Amon, poi Ken Miles (Christian Bale nel film)-Denny Hulme, e infine Ronnie Beckmann e Dick Hutcherson. A interpretare uno sfacciato Enzo Ferrari sarà invece Remo Girone. Sfacciato perché, come si percepisce dalle battute nel trailer, verrà anche probabilmente accennata la rivalità fra i due costruttori innescatasi dopo il rifiuto di Ferrari di accettare una proposta d'acquisto dal gigante Ford. Le Ferrari 330 P3 Competizione in ogni caso, in quel 1966, non vedranno neanche il traguardo. Chissà inoltre se ci sarà l'occasione per citare due grandissimi piloti che in quel 1966 faranno il loro esordio: Henri Pescarolo e Jacky Ickx. Non ci resta che scoprirlo in sala.

F1 Web Tv
Sezione: Non solo Formula 1 / Data: Mar 17 Settembre 2019 alle 09:41
Autore: F1N Redazione
Vedi letture
Print