BANDIERA A SCACCHI: Vince ad Imola Max Verstappen con una gara fantastica con un attacco violento al via. Seconda posizione di Hamilton, autore di un errore banale, recuperato con una fantastica rimonta nel finale. Terzo un super Lando Norris! Ai piedi del podio le due rosse, Leclerc e Sainz, sfortunate con la safety car. GIro veloce ad Hamilton che ha sfruttato la scia di Norris. Chiudono la Top Ten: Ricciardo, Stroll, Gasly, Raikkonen e Ocon. Fuori per incidente clamoroso Bottas e Russell. Problemi per Giovinazzi che chiude 15°, ritiro per Vettel nel finale

63° giro: Ritiro per Vettel all'ultimo giro

61° giro: Lewis Hamilton si prende anche il giro veloce, sfruttando la scia di Norris. Con il punto extra si prende anche la testa del mondiale (44 Hamilton, 43 Verstappen)

60° giro: Rimonta sontuosa di Re Lewis che si prende di potenza la seconda posizione. Ora da capire se la Ferrari ha la forza per andare a prendere Norris

59° giro: Hamilton non riesce a sorpassare a Norris che si piazza al centro

58° giro: Hamilton è velocissimo, è vicino al suo connazionale. Possibile attacco al prossimo rettilineo

56° giro: Leclerc si stacca tantissimo da Norris e Hamilton, Sainz recupera decimi su di lui. Complicato sorpasso da costruire per Hamilton

55° giro: Hamilton svernicia Leclerc sul rettilineo, podio per l'inglese. Ora Norris nell'obiettivo

53° giro: Leclerc non concede l'interno a Hamilton, resiste ancora 

52° giro: Hamilton più vicino a Leclerc che il monegasco a Norris: tutti per la seconda posizione

50° giro: Hamilton ha preso Sainz e se l'è mangiato al secondo tentativo. Ora è quarto, Leclerc deve sorpassare Norris

49° giro: Sainz durissimo, resiste sul tentativo di Hamilton. Tutti e quattro molto vicini per la seconda posizione

47° giro: Decisione inspiegabile della regia internazionale che rimane per tantissimo tempo su Perez e Vettel, mentre le Ferrari sono ingaggiate in lotti intense con Norris e Hamilton

46° giro: Leclerc è molto vicino su Norris, molto vicino. Non riesce ad attaccarlo, manca lo spazio. Perez attacca Vettel per la 12° posizione

42° giro: Grande sorpasso di Hamilton su Ricciardo. Norris scappa nel primo settore a Leclerc. Ocon decimo, sorpassato Alonso, ora braccato anche da Vettel. Verstappen vola, un secondo più veloce di Norris

41° giro: Pit stop per un problema ai freni per Giovinazzi che si stava giocando i punti

40° giro: Piccolo errore di Leclerc che perde contatto da Norris. Ora provano ad andare a braccetto sulla McLaren. Hamilton ha preso Ricciardo, clamorosa rimonta. Verstappen vola, vola 

39° giro: Hamilton di cattiveria e di forza su Stroll, sesta posizione

38° giro: Verstappen vola, Leclerc deve rimanere in zona DRS su Norris. Perez fuori, insabbiato. Sainz 4°. Il messicano è 14° ora, gara buttata

36° giro: Norris, con gomma rossa, prova a prendere anche Verstappen. Anche Perez e Ricciardo con gomma rossa. Hamilton attacca Stroll

34° giro: Verstappen in testacoda appena prima dell'inizio e Leclerc non l'ha potuto sorpassare. Norris ha sorpassato Leclerc, piantato su quell'incidente di Verstappen. Fuori Tsunoda

Giro di formazione: di nuovo tutti in pista per la seconda parte di gara. Partenza lanciata, niente da fermi

PitLane: Leclerc partirà 2°, Sainz 5°. Le Ferrari possono sognare. Ripartenza dalla griglia: alle 16:25 si riparte

BANDIERA ROSSA: riepilogo posizioni: Verstappen-Leclerc-Norris sul podio. Perez, Sainz, Ricciardo, settimo Stroll, Raikkonen. Solo nono Hamilton e decimo Tsunoda, Giovinazzi, Alonso, Gasly. Ringraziamo la sicurezza di queste monoposto: incidente clamoroso, tutti salvi

34° giro. Bottas zoppica: botto violentissimo a più di 300 km/h. Bandiera rossa per ripulire la pista

33° giro: Incidente violentissimo tra Bottas e Russell, Safety Car. Hamilton ora è settimo. Russell arrabbiatissimo. Hamilton fortunato: doveva cambiare l'ala e fare il pit stop, l'ha fatto in regime di Safety Car grazie al botto clamoroso di Bottas

32° giro: Hamilton non riesce a sorpassare i doppiati e va lungo alla Tosa perde posizioni, ma riesce a rientrare in pista con una manovra pericolosa

31° giro: Bottas doppiato da Verstappen e si lascia infilare da Stroll per l'ottava posizione. Il finlandese in crsi

30° giro: PIt stop anche per Bottas, ottavo. Sainz è vicino a Perez.

29° giro: Hamilton ai box, pit stop lungo, Verstappen è davanti, sgommata per Hamilton in uscita. Leclerc ai box, insieme a Perez (che sconta penalità) e Norris

28° giro: Box per Verstappen, monta gomme gialle. Ora è terzo, dietro anche Leclerc. Hamilton è davanti e fa fucsia. Gomma gialla per Sainz

26° giro: Gran sorpasso di Sainz su RIcciardo per la sesta posizione. Leclerc ha perso secondi per i doppiati. Hamilton è lì

25° giro: Verstappen ha perso tantissimo tra i doppiati. Leclerc si avvicina

24° giro: Schumi Jr monta la gomma rossa, anche lui sarà indiziato. Leclerc più veloce di due secondi di nuovo su Verstappen

23° giro: Leclerc ritrova la prestazione, meglio di due secondi di Verstappen

22° giro: Vettel con gomma media, il primo a cambiare con le slick. Insieme a questo gli è arrivata anche uno stop&go di dieci secondi. Tutti a guardare Vettel

21° giro: Leclerc in crisi con le gomme e Perez si avvicina tantissimo

20° giro: Sainz ha accorciato su Ricciardo e Norris ha allungato sull'australiano. Verstappen ha doppiato Alonso, 16° 

19° giro: Pista troppo asciutta per le intermedie, troppo bagnata per le slick. I radar dei box dicono che non dovrebbe più piovere

17° giro: Ordine di scuderia in McLaren: Norris ora è quinto

16° giro: Matteo Bobbi di Sky ha detto che siamo a due secondi dal tempo di crossover per passare alle slick. Sainz è più veloce della McLaren che ha davanti

15° giro. Sainz settimo, anche dopo un lungo gigantesco fatto. La Ferrari è veloce, anche Leclerc tampona il ritmo sostenuto dai top 2 

13° giro: Russell in zona punti, decimo. Gasly in crisi nera con le full wet. Disastroso, 14°. Vettel sorpassa Ocon per la 15°

12° giro: Stop and go per Perez, gara quasi rovinata. Leclerc lontanissimo dalla testa

12° giro: Perez investigato per aver sorpassato in regime di Safety Car quando è andato lungo. Hamilton più veloce di Verstappen. Stroll si è preso l'ottava posizione. Bottas sorpassa anche Gasly

11° giro: Hamilton aumenta il ritmo, distanzia Leclerc e si mette a caccia di Max Verstappen. Gasly da tappo

10 giro: Nessuna investigazione per il contatto della partenza. Lotta tra Gasly e Stroll

9° giro: Verstappen vola, quasi due secondi più veloce di Hamilton. Norris ha sorpassato Gasly per la sesta posizione, ora la McLaren quinta e sesta. Alla Piratella Sainz si prende la posizione su Gasly in difficoltà con le full wet

8° giro: Grandissima lotta per la sesta posizione, anche Norris all'interno, ora è settimo. In cinque per la sesta. Notato il contatto della partenza tra Verstappen e Hamilton

7° giro: Si torna a gareggiare! Attacca subito Hamilton, ruota a ruota, ma l'inglese lo lascia andare. Leclerc ancora 3°. Battaglia per la sesta posizione, sorpasso e contro sorpasso tra Sainz e Gasly. Leclerc alle calcagne di Hamilton, Verstappen scappa

6° giro: Perez ancora largo come Leclerc nel giro di formazione. Pitlane aperta, occhio alle strategie. Ultimo giro di Safety Car

4° giro: Più pioggia è stato detto a Gasly. Che partenza! Si rompe l'ala di Mick Schumacher durante la Safety Car, peccato. Chiuso l'ingresso della pitlane. Errore alla Russell 2020 per il tedesco. Punti di downforce persi per Hamilton nel contatto

2° giro: Riepilogo posizione: Verstappen, Hamilton, Leclerc sul podio. Quarto Perez, poi Gasly, Ricciardo, Stroll e Sainz, nono Norris e decimo Bottas. Partenza supersonica di Verstappen con contatto pesante ma di gara e onesto nelle prime curve

1° giro: contatto in partenza tra Verstappen e Hamilton, probabile ala rotta dell'inglese. Primo l'olandese che è partito benissimo, carichissimo, già con distacco. Leclerc è terzo, Sainz settimo nonostante sia andato lungo. A muro Latifi, virtual safety car. Decima posizione per Bottas

15:00: Giro di formazione. Attenzione! Testacoda di Leclerc, clamoroso. Fortunatamente rientra. Vettel partirà dai box 

14:59: Piove meno rispetto a prima, ma dovrebbe tornare la pioggia tra qualche minuto. Tutti con le gomme intermedie, tranne le due Haas, Gasly e Ocon

14:47: Binotto: "Non penso che il carico aerodinamico aggiunto sia stata una mossa solo della Ferrari, le previsioni erano quelli. Non sapevamo soltanto quando nella gara. Ho detto ai piloti di stare attenti perchè la gara sarà lunghissima, probabilmente anche con la pista asciutta. Dobbiamo essere pronti e concentrati. Ne abbiamo parlato tantissimo stamattina con i piloti nella riunione di strategia, gira tutto su che gomma puntare quando la pista si asciugherà. Le vetture più forti sono più forti anche sul bagnato, proveremo a cogliere l'opportunità se ci sarà"

14:44: Momento dell'inno italiano

14:36: Isola: "La pista è allagata fino a curva 11, poi è da intermedie e sul finale è in asciutto. Oggi uscirà l'abilità dei piloti, la cosa più complicata per gli ingegneri sarà interpretare il mete"

14:28: Principio di incendio sulla monoposto di Stroll. Pre-gara intensissimo

14:25: Alonso ha rotto l'ala, mentre Leclerc monta le full wet

14:24: Alonso si gira in pista. Alcune zone sono decisamente bagnate, soprattutto all'inizio, mentre sulla parte finale è completamente asciutta

14:20: Pioggia intensa, ora, su Imola. Piloti in pista nella ricognizione con le gomme intermedie

14.02: La direzione di gara FIA ha comunicato che i track limits a Curva 14 e 15 (Acque Minerali) sono stati rimossi e quindi i piloti potranno spingere al massimo alla Variante Alta.

Tutto pronto per il Gran Premio di Imola, il secondo consecutivo nella località romagnola e il secondo appuntamento per festeggiare il Made in Italy. Leggera pioggia in questo momento sul circuito, non abbastanza per complicare i piani, almeno, iniziali delle scuderie che dovrebbero partire con le gomme con cui hanno tagliato in Q2. Lewis Hamilton scatterà in prima fila, davanti ad un sorprendente Sergio Perez ed un desolato Max Verstappen. A completare la seconda fila ci sarà la Ferrari di Charles Leclerc, mentre per trovare l'altra SF21 bisognerà scorrere la griglia fino alla 11esima posizione, da dove scatterà Carlos Sainz. Solo ottavo Valtteri Bottas. Tutti pronti qui alle 15.00 per la partenza su F1-news.eu.

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER SEGUIRE TUTTE LE INFO DI FORMULA 1 DIRETTAMENTE DA GOOGLE NEWS - ISCRIVITI, È GRATIS!

Sezione: Diretta GP / Data: Dom 18 aprile 2021 alle 14:09
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print