Che Charles Leclerc sia uno dei campioni del futuro non c'è dubbio, ma quanto sia distante questo futuro ancora non si sa. Toto Wolff, nel frattempo, ha in mano il presente, checchè ne dica Christian Horner la Mercedes è ancora la scuderia da battere e, ai microfoni dell'emittente austriaca ORF, ha parlato proprio di Leclerc: "Christian Horner non può fare a meno di provocare dietro le quinte, ma fa parte del gioco. Il futuro appartiene ai giovani piloti, prima o poi gareggeranno l’uno contro l’altro al volante della stessa vettura e allora vedremo chi è il migliore, si può giudicare chi sia il migliore in griglia soltanto se si verifica la possibilità di correre ad armi pari. Non abbiamo potuto per ora vedere Hamilton contro Russell, oppure Russell contro Hamilton, e non abbiamo nemmeno potuto vedere Leclerc in una vettura top. Nella mia personale classifica di piloti Perez è molto in alto, ho grande considerazione di lui, credo che la Red Bull sarà un’avversaria tosta per quanto concerne la classifica costruttori e non vedo l’ora di vedere come andrà la sfida tra Verstappen e Perez. In questo 2021, poi, la Honda spingerà al massimo nell’ultima stagione da costruttore impegnato in F1 in veste ufficiale”. 

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Lun 25 gennaio 2021 alle 11:03
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print