La Formula 1 è piombata nel caos, dopo lo scoppio in faccia dell'emergenza Coronavirus in Australia. Stanno reagendo con diversi decreti, tra cui la cancellazione/rinvio di diverse gare e lo spostamento regolamentare al 2022. Tra questi, il circuito di Zandvoort, a maggio, doveva tornare a splendere dopo trentacinque dall'ultima volta. Per Jan Lammers, forse è anche meglio così, forse non è da escludere il rinvio direttamente al 2021 e non in estate: "Avremmo avuto più problemi se la gara fosse stata confermata per il ​​3 maggio, senza contare che non sarebbe stato saggio né etico, programmare il Gran Premio in agosto dovrebbe essere una soluzione abbastanza realistica, anche se tutto passa dalla risoluzione del problema Coronavirus, che dovrebbe risolversi definitivamente entro il mese di luglio. Vogliamo che gli appassionati accorrano al circuito con entusiasmo e senza paura. La prima priorità è la salute di tutti. È giusto fare una mossa quando siamo socialmente, economicamente e sportivamente pronti, ma non è ancora così". 

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Sab 21 Marzo 2020 alle 15:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print