Come sarà la situazione gomme in Formula 1 nel Mondiale 2021? Quali i tempi delle monoposto? Ai microfoni di Motorsport.com ne ha parlato il responsabile Pirelli Motorsport, Mario Isola: "Le gomme 2021 sono un aggiornamento delle 2020. Le vetture evolvono, gli stress sono sempre più importanti. Era necessario un piccolo sviluppo in termini prestazionali. Un profilo e una costruzione anteriore cambiati, cambiata anche la costruzione posteriore, dove il profilo però non poteva essere modificato per il fondo delle vetture. Si è deciso di lavorare in due direzioni. Un contenimento del carico aerodinamico e un piccolo sviluppo di costruzione. Noi abbiamo montato un prodotto nuovo con una vettura ottimizzata per la specifica 2020. I flussi cambiano ed è chiaro che la situazione sia differente in termini di bilancio, un pochino più sottosterzante, sia di carico aerodinamico. Le scuderie hanno potuto raccogliere dati. Sono gomme che possono essere utilizzate a una pressione più bassa, di conseguenza si arriverà in Bahrain con una consapevolezza diversa. Se mettiamo insieme la riduzione di downforce, un minimo di curva del nuovo di prodotto, inizieremo l'anno con prestazione più lente di 3-4 decimi, forse un po' meno, per poi arrivare a fine stagione vetture più veloci del 2020".

Mario Isola
Sezione: News / Data: Lun 08 marzo 2021 alle 12:43
Autore: F1N Redazione
Vedi letture
Print