Il predestinato non sbaglia più un colpo. Charles Leclerc è ancora in pole position, la quinta della stagione. Porta la sua Ferrari davanti a tutti nel GP di Formula 1 di Singapore. Non si ferma il monegasco, tira fuori un giro incredibile e si conferma, al momento, il pilota più in forma. Secondo Hamilton, poi Vettel. Quarto Max Verstappen con la Red Bull davanti alla seconda Mercedes di Valtteri Bottas. Ferrari in crescita, domani sarà spettacolo.

La Q1 - Corrono, le Mercedes. Già in Q1 si dimostrano veloci come da pronostico. Quella di Singapore è una pista adatta per le monoposto di Hamilton e Bottas. Miglior tempo per il finlandese, poi Lewis. Leclerc si dimostra in forma, ma è dietro, poi Vettel. Fuori Daniil Kvyat, Lance Stroll, Romain Grosjean, George Russell e il povero Robert Kubica. Il polacco ha già annunciato l’addio dalla Williams, probabilmente anche dalla Formula 1. Ma questa è un’altra storia.

Q2, CHI SI RIVEDE - Dicevamo della Mercedes, ma Leclerc e la Ferrai non mollano. Il monegasco tira fuori un signor tempo e si mette davanti a tutti, vuole dare filo da torcere agli uomini di Stoccarda. Seb prova a stare con i migliori, vuole giocarsi una chance di pole position nel magico teatro notturno di Marina Bay. E ci riesce piazzandosi momentaneamente secondo. Fuori Perez, Giovinazzi, Gasly, Raikkonen (che va anche a muro, ma nessun danno) e Magnussen.

BATTAGLIA VERA - 1’36’437, Vettel vola al primo tentativo prendendosi una marea di rischi. Spinge la sua Ferrari al massimo e si piazza davanti. Un giro perfetto, gli altri tutti dietro: Leclerc, Verstappen e le Mercedes. Hamilton e Bottas più lente della Q2, giocano a nascondino, ma rischiano. L’ultima chance: Leclerc sfodera un giro pazzesco, è ancora pole position per lui. Secondo Hamilton a quasi 2 decimi, poi Vettel. Dietro Verstappen e Bottas. Charles non si ferma più.

Sezione: News / Data: Sab 21 Settembre 2019 alle 16:03 / Fonte: Francesco Bizzarri
Autore: Francesco Bizzarri
Vedi letture
Print