La migliore Ferrari l'abbiamo vista a Silverstone con quei due super piazzamenti di Charles Leclerc, capace di prendere la maggior parte dei suoi punti lì. Ora, secondo Jacques Villeneuve, la Ferrari potrebbe fare la stessa cosa al Mugello, dato che le caratteristiche delle due piste sono simili: “Jacques Villeneuve le sensazioni belle e forti che si portava a casa dopo una giornata al Mugello le ricorda bene. Molto bene. «Pista incredibilmente bella, una delle mie preferite. Ci ho corso in Formula 3, ho fatto test con la Formula 1. Il misto del Mugello è unico, ci sono curve velocissime. Ci vuole tanto cuore per correre lì e fare bene. Da tempo, come del resto so che fanno molti piloti, mi chiedo perchè al Mugello non si corrono Gp e anche i test della F1 si fanno con il contagocce. L’evento sarà prezioso e sono sicuro vedremo una gara bella e spettacolare». Magari segnata dal risveglio delle Ferrari? «Sul piano dei risultati, temo di no; chi è velocissimo dall’inizio della stagione, lo sarà anche al Mugello. La Ferrari farà meglio rispetto a Spa e Monza, anche perchè è più vicina alle caratteristiche delle Rosse. Il Mugello può ricordare un po’ Silverstone e lì la Ferrari ha sofferto meno». Ci sarà comunque battaglia. «La velocità di punta della Mercedes può essere sfruttata bene anche al Mugello, ma il misto di questo tracciato va bene anche a chi ha grandi telai come la Red Bull». Quali sono le cause della crisi della Ferrari? «Puntare tutto sullo sviluppo di quel motore molto potente e veloce. Forse non si è fatto lo stesso su altro, ad esempio il telaio e adesso la Ferrari ha due anni di ritardo da recuperare. Anche aver deciso e annunciato a inizio Mondiale di lasciare Vettel a piedi non è stata una cosa buona e ricordiamoci che parliamo sempre di un pilota quattro volte campione del mondo".

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION 

Sezione: News / Data: Sab 12 settembre 2020 alle 17:02
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print