SOCHI - Hamilton arrabbiato e frustrato, team radio che sono risultati un miscuglio di emozioni e spunti tecnici. Appena ricevuti i 10 secondi di penalità, l'inglese ha risposto furioso: "Non riusciranno a buttarmi giù". Qualche giro e, nonostante le richiesta di Hamilton di proseguire, arriva il pit-stop. Vuoto regolamentare inizialmente dell'inglese: "Perché abbiamo dovuto spendere i 10 secondi al pit e non alla fine del Gp?", poi rabbia dopo aver capito che la rincorsa al 1° posto sarebbe stata a quel punto impossibile: "Mi avete fatto entrare troppo presto, adesso cosa dovrei fare? Non parlatemi più. Non voglio sapere il distacco da chi ho davanti".

Sezione: News / Data: Dom 27 settembre 2020 alle 15:04
Autore: F1N Redazione
Vedi letture
Print