Due nuovi piloti nel giro di tre anni per la Ferrari. Un ringiovanimento in pieno stile che apre una finestra lunga per questo ciclo. Ora bisogna lavorare sulla macchina. Chi, invece, è abituato a lavorare con i giovani e a lanciare nuovi talenti è Helmut Marko che, con la sua Red Bull, ha lanciato, tra i tanti, anche Carlos Sainz. Alla Gazzetta dello Sport, ha descritto il suo ex pilota: "Helmut Marko ha promosso Carlos Sainz in F1, affidandogli una delle sue Toro Rosso per tre stagioni: che pilota prende la Ferrari? «Innanzitutto Carlos è un bravissimo ragazzo, poi è intelligente e veloce. È stato sfortunato quando era con noi perché si è ritrovato in traiettoria uno come Max Verstappen. Sono convinto che alla Ferrari farà bene. Se vorrà diventare un pilota vincente affronterà anche sfide impegnative come la battaglia con Leclerc». Se Marko lo giudica così forte, perché non tenerlo, offrendogli una Red Bull? «Proprio perché abbiamo Max, la nostra politica è di puntare su un pilota di punta con una buona spalla». E Sebastian Vettel, il pilota che Sainz andrà a sostituire? Avrà voglia di continuare? «Ci sentiamo molto spesso, almeno una volta al mese. Resta un pilota di talento e che ha avuto un grande successo. Che voglia continuare o meno onestamente non lo so. La soluzione è nella sua testa, solo lui può prendere una decisione simile».”

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Ven 15 maggio 2020 alle 16:30
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print