La Haas avrà la quinta lineup più giovane di sempre della storia della Formula 1. Nikita Mazepin e Mick Schumacher sono due rookie, avranno bisogno di tempo per sbagliare e migliorare. Gunther Steiner deve, però, fornirgli una macchina come si deve. Alla Gazzetta dello Sport, il team principal ha parlato del supporto di Gene Haas, di Dallara e del rinnovato accordo con la Ferrari: "Siamo già contenti di essere ancora in Formula 1. Ora dovremo avere un po’ di pazienza perché non saremo forti subito. Vogliamo esserlo nel 2022. Al momento Gene non ha alcuna intenzione di vendere la squadra, è molto carico e guarda al futuro con fiducia. Il rinnovo del Patto della Concordia ha contribuito a convincerlo, e anche il taglio dei costi – perché in teoria riusciremo a competere coi grandi. Anche una maggiore collaborazione con la Ferrari ci aiuterà a crescere. Avremo gente come Simone Resta, che ha avuto una carriera importante in Formula 1, realizzando macchine competitive, e il Cavallino avrà vantaggi visto che si era ritrovato con personale in eccesso. Dallara resterà sempre coinvolta, anche se meno. Manterremo gli uffici a Varano".

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Mer 13 gennaio 2021 alle 10:05
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print