Gli obiettivi di Carlos Sainz per questo 2021 sono di alto livello. Conquistare la Ferrari e creare un ambiente positivo come in McLaren. Ad AS, lo spagnolo ha spiegato le sue intenzioni per il suo futuro rosso: "Se sono riuscito a generare buone dinamiche alla McLaren, perché non farlo alla Ferrari? Penso sia un obiettivo fattibile. Mi piace la gente a Maranello, mi trovo bene con Mattia Binotto e fino a oggi mi è piaciuto quello che ho visto e quello di cui abbiamo parlato. Non ci sono state esitazioni al momento della firma. Se la Ferrari è come il Real Madrid, la McLaren è il Barça: si tratta di due ottime squadre, ma entrambe in ristrutturazione per provare a battere la Mercedes in futuro. Restano le due migliori squadre della storia e quando passi dall’una all’altra significa che stai facendo qualcosa di concreto nel mondo della Formula 1. Una volta dentro al team analizzerò la situazione e contribuirò con la mia conoscenza e il mio metodo. La squadra è composta da centinaia di persone, io devo mettere talento, velocità e il punto di vista tecnico per indirizzare lo sviluppo. La F1 però non è solo una questione di pilotaggio. Ho rispettato il contratto con la McLaren fino in fondo e dunque non ho avuto molti contatti con Maranello durante il 2020: sarà tutto nuovo. Sulla nuova macchina e sul nuovo motore non so molto più di quello che è stato già detto o scritto pubblicamente. Correrò nel 2021 anche per onorare la memoria delle persone che hanno perso la vita a causa del Covid o che si sono ritrovate senza i loro cari. Nel 2020 le nostre vite sono cambiate e spero solo che quest’anno sia migliore. Per quanto mi riguarda continuerò a lavorare sodo e fare sacrifici per andare il più velocemente possibile“.

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Dom 10 gennaio 2021 alle 10:13
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print