Pole No.98 per Lewis Hamilton che continua a stupire e dominare nonostante abbia giò in cassaforte il settimo titolo. Fa sua anche la qualifica del Bahrain e, ai microfoni di David Coulthard, ha spiegato curva per curva il suo giro non perfetto: “Non ho festeggiato granché, l’ho fatto allenandomi per questa gara. Io continuo a stupire i miei ragazzi e loro stupiscono me, lavorando duro. I risultati non lo dimostrano, ma è stata difficile per noi. Ci siamo goduti la sessione, non era facile fare un giro del genere. C’è stata meno pressione per noi ed è un sollievo che non abbiamo mai avuto quest’anno. Diciamo che è sempre una questione di piccolissimi margini, bisogna trovare un bilanciamento perfetto per dare tutto in ingresso curva senza perdere in uscita. Forse in curva 1 non ho centrato perfettamente il punto di corda, potevo fare meglio in curva 6. Quindi non faccio mai un giro perfetto, è stato pulito. Sono molto contento”.

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Sab 28 novembre 2020 alle 16:24
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print