Un altro disastro Ferrari. In nome del rispetto delle gerarchie della pista, Leclerc è stato tagliato fuori dalla possibilità di agguantare la prima fila perchè ha preso bandiera alla fine per un brutto errore di calcolo da parte del muretto box. Un altro boccone amaro da mandare giù. Mattia Binotto a Sky, ha parlato dell'idea di base e delle sue conseguenze: "Ci siamo presi il rischio di chiudere il gruppo per avere la pista nelle migliori condizioni, ma il rischio non ha pagato. Sapevamo che eravamo al limite, lo abbiamo comunicato ai piloti, ma nell’ultimo settore è difficile superare, quando trovi traffico non resta che accodarsi e purtroppo Leclerc non è riuscito a lanciarsi. Charles sin dalla mattinata aveva un miglior feeling con le medie, perciò al termine della Q2 abbiamo deciso di seguire due strategie diverse con i piloti. Vettel invece è convinto che la soft sia la miglior mescola per partire e io sono contento di avere le vetture con strategia diversa al via perché può essere importante. Sarà decisivo valutare il degrado delle gomme soft nel primo stint in confronto con quello che avranno gli altri, Leclerc compreso, con le gomme medie”.

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

F1 Web Tv
Sezione: News / Data: Sab 30 Novembre 2019 alle 15:44
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print