Mauro Forghieri significa Formula 1. Ingegnere, progettista, campione del mondo, amico di campioni, un pezzo di storia in tutti i sensi. All'interno della sua intervista, piena di spunti, alla Gazzetta dello Sport, ha parlato dei migliori piloti al mondo: "Inevitabile parlare dei piloti. Partendo da Lewis Hamilton: «Nel complesso il migliore del mondo. Sa affrontare tutte le situazioni, un campione completo». La nuova generazione? «Mi colpisce Verstappen, è un pilota molto aggressivo, in un certo senso vecchio stile. Sarebbe piaciuto a Enzo Ferrari? Forse sì. Ma di sicuro non è adatto alla Ferrari di oggi, ci sono distanze incolmabili. Invece Leclerc ha tutte le caratteristiche tecniche e personali per diventare un campione, se sarà curato bene. Bisogna vedere se riuscirà a gestirle. Non dipende solo da lui». Su Vettel: «Scelta difficile. Non so dire cosa avrei fatto al posto della Ferrari. Di sicuro gestire la convivenza tra due grandi piloti è complicato, è successo anche ai miei tempi. Ma ci si può riuscire, se chi comanda è deciso», dice Forghieri". 

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Sab 27 giugno 2020 alle 14:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print