L'unico piazzamento a punti della Mercedes nelle ultime due gare è un settimo posto di Lewis Hamilton a Montecarlo. Sarebbe un pessimo risultato per metà del paddock, figuriamoci per la scuderia che ha vinto gli ultimi sette titoli mondiali. Toto Wolff, team principal della Mercedes, infatti ha suonato la campana d'allarme per chiedere una risposta al suo team: "Penso che ci siano un sacco di cose che non stanno andando via lisce come invece hanno negli ultimi anni, operativamente non siamo stati al nostro massimo livello. C’è così tanto che dobbiamo migliorare che voglio solo concentrarmi su questo, così da assicurarmi che effettivamente saremo in grado di competere per questo campionato. Perché non possiamo continuare a perdere punti come abbiamo fatto a Monaco e qui. Semplicemente non è accettabile per tutti noi. Un pit-stop di 36 ore non è davvero un grande risultato, basandoci sugli standard che ci siamo prefissati. Non è accettabile il fatto di non portare la macchina in una posizione performante dopo la partenza o in uscita dai pit stop. Stiamo perdendo tanti secondi per portare la macchina nella giusta finestra. Ci mette troppo tempo".

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER SEGUIRE TUTTE LE INFO DI FORMULA 1 DIRETTAMENTE DA GOOGLE NEWS - ISCRIVITI, È GRATIS!

Sezione: News / Data: Mar 08 giugno 2021 alle 10:22
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print