Alain Prost ha voluto scavallare per un'intervista ai microfoni di Motorsport.com l'argomento Formula 1 e concentrarsi sul "non solo". L'industria automobilistica volge all'elettrico e Alain Prost non è convinto della scelta fatta: "Sono davvero arrabbiato. Daremo tutto all'industria automobilistica cinese. Entro dieci anni, presenteranno le loro auto qui, ed è quello che non mi piace. Perderemo un milione di lavoratori nel settore automobilistico nei prossimi dieci anni se le cose non cambiano. Oggi, se hai una macchina diesel con un buon filtro, non dovrebbe essere un problema. Oggi, se spingi per avere il massimo numero di vetture ibride possibile, che è la direzione che stiamo prendendo, non spingerai le auto elettriche dove dovrebbero stare, specialmente nelle grandi città. Penso poi che quando aumenti il chilometraggio con un ibrido, le tue emissioni di CO2 saranno le stesse, o anche peggio, perché il peso della vettura è maggiore e lo sappiamo. Allora, quale tecnologia deve utilizzare la F1 in futuro? E' difficile da sapere. Da un lato, e non è la mia posizione, potremmo tornare ai V12 per fare felici i fan di tutto il mondo".

CLICCA QUI PER LEGGERE LE ULTIME NEWS DI FORMULA 1 - TORNA ALLA HOMEPAGE

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: Non solo Formula 1 / Data: Mar 25 febbraio 2020 alle 15:57
Autore: F1N Redazione
Vedi letture
Print