L'Aston Martin ha gravitato su di se diverse attenzioni. Il marchio, la partnership Mercedes, l'arrivo del quattro volte campione Vettel. Ai microfoni di RaceFans, il proprietario Lawrence Stroll ha spinto però a non "esagerare" con le illusioni: "Il ritorno dell'Aston Martin è un avvenimento di portata decennale, ma dobbiamo essere realisti. Sicuramente non batteremo la Mercedes nel 2021. Guardiamo al 2022 piuttosto, l'intento è avvicinare le prestazioni delle scuderie, succederà davvero? Se accadrà penso che avremo una possibilità e ce la giocheremo con tutte, che siano Mercedes, Red Bull o Ferrari. Il prossimo anno comunque vogliamo vincere qualche gara e lottare per il podio, cose già fatte nel 2020. Secondo posto costruttori? Quella non è utopia".

Sezione: News / Data: Mer 13 gennaio 2021 alle 15:42
Autore: F1N Redazione
Vedi letture
Print