Anche Valtteri Bottas si è espresso sul cambio di livrea proposto dalla Mercedes, una settimana prima dell'esordio in Austria. Niente più argento, le Frecce, per quest'anno, saranno nero come simbolo per la lotta al razzismo. Il finlandese ha lodato la scelta della sua scuderia: "La Formula 1 è un mondo definito dalle prestazioni, ma contiene ancora molte barriere interpersonali che provengono da contesti che non sono stati tradizionalmente parte di questo sport. Sappiamo che le nostre squadre sono più forti quando sono più rappresentanti della società di cui facciamo parte, ed è importante per noi essere uniti e mostrare il nostro impegno per il cambiamento. Il razzismo e la discriminazione non hanno posto nel nostro sport o nella nostra società e sono orgoglioso di essere al fianco della squadra, di Lewis e di Mercedes-Benz nel rilasciare questo importante gesto”.

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Lun 29 giugno 2020 alle 17:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print