Raggiunto da Sky Sport Italia, Carlos Sainz Sr. ha commentato la decisione di suo figlio di provare l'avventura in Ferrari: "Per me è un orgoglio come padre, lui sta lavorando forte e segue il suo sogno. Essere ‘il padre di’ per me non è un problema. Ferrari? Lui lo vedo molto contento, ma non posso dire io quello che lui prova. Quando faceva kart non era semplice bilanciare impegni scolastici e gare. Per lui era difficile, ragazzi come Kvyat o De Vries facevano la scuola a distanza, mentre lui no. Ricordo che quando ha voluto iniziare a gareggiare, abbiamo parlato. Gli ho spiegato che non sarebbe stato facile e che avrebbe dovuto fare delle rinunce. In pista ho visto che faceva cose differenti e sorprendenti. Lui è un talento eccezionale, io ho provato ad aiutarlo, sapendo che il nome a volte aiuta e a volte no. Ha sorpreso in McLaren e farà lo stesso con i tifosi della Ferrari. 

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Mer 20 maggio 2020 alle 14:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print