Duro, forte e motivato. La dicitura "secondo pilota" sta prendendo contorni sempre più sfumati. Anche Valtteri Bottas, con un bolide del genere, può ambire a battagliare con Lewis Hamilton e Carlos Sainz, neoarrivato in casa Ferrari, giura battaglia al suo futuro compagno Charles Leclerc durante la trasmissione radiofonica El Partidazo in onda sull’emittente spagnola Cope: "Il contratto che ho firmato con la Ferrari è identico a tutti quelli che ho firmato in passato, la squadra viene prima di tutto, ma non c’è nessun aspetto che mi pone nel ruolo di secondo pilota. Darò tutto per provare a vincere. Considero tutti i piloti allo stesso modo e il colore della macchina non importa, siamo tutti rivali e liberi di gareggiare. Se si dovesse verificare una situazione pericolosa in quel caso prenderei la decisione più saggia possibile, questo è certo".

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Mer 03 giugno 2020 alle 18:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print