Tutto quello che pensavamo di aver imparato sulle gomme tra venerdì e sabato è stato ribaltato da una domenica soleggiata che ha sfalsato tutti gli equilibri visti nei giorni di prove libere. Mario Isola, responsabile Racing della Pirelli, ha parlato delle cause di questo rimescolamento degli equilibri: “Le temperature più calde hanno portato ad un aumento dell’usura delle mescole più morbide rispetto ai giorni precedenti, il che significa che i piloti hanno dovuto gestire al meglio gli pneumatici. Questo, unito all’evoluzione della pista che ha offerto un po’ più di grip rispetto ai giorni scorsi, ha accresciuto il ruolo della mescola dura. Tutte e tre le mescole si sono distinte per motivi diversi. La Hard ha giocato un ruolo chiave in queste condizioni, motivo per cui è stata utilizzata dalla maggior parte dei piloti per lo stint finale, incluso Lewis Hamilton, che ha corso una gara perfetta. La Soft, sebbene sia stata la meno utilizzata in gara e, come previsto, principalmente per brevi stint iniziali, è stata anche utilizzata per quasi 40 giri da Lance Stroll, mentre Sergio Perez ha completato un lunghissimo stint sulla Medium come parte di una strategia insolita ma efficace”.

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER SEGUIRE TUTTE LE INFO DI FORMULA 1 DIRETTAMENTE DA GOOGLE NEWS - ISCRIVITI, È GRATIS!

Sezione: News / Data: Lun 03 maggio 2021 alle 11:02
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print