Al Corriere dello Sport, Gian Carlo Minardi ha parlato della situazione di casa Ferrari. Alla fine di un ciclo aveva detto, ma spera anche in Vettel e Leclerc possano inventarsi qualcosa: "Normalmente la lotta interna porta a estremizzare il miglioramento. Due compagni forti ti fanno vincere. Il problema non è gestire il pilota, è altro. La macchina. L’errore di Leclerc in Stiria è quello di un pilota che sa di aver rischiato, ma anche di uno che ha bisogno di inventarsi qualcosa, altrimenti è un mare piatto. Il monegasco ha dimostrato di essere forte e di avere tanto talento, ma è chiaro che per diventare campione hai bisogno pure della macchina. Senza quella non fai molta strada. Lui c’è, ma è evidente che se perdi terreno in una stagione come questa non recuperi più. Vettel, invece, è quell dell’ultimo anno e mezzo, alterna cose stratosferiche a catastrofi. Ha qualità, altrimenti i Mondiali non si vincono da soli, ma ogni tanto sembra si dimentichi di essere su una macchina da corsa. Certo che quando non ne hai una competitiva cerchi di inventarti l’acqua calda, provi soluzioni che il più delle volte non servono".

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Ven 24 luglio 2020 alle 19:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print