Com'è Max Verstappen dietro le quinte? Questa è stata la domanda che si è posta l’emittente olandese Ziggo Sport che ha chiamato tutti i suoi vecchi compagni di squadra in Formula 1 per sapere qualcosa di più sull'olandese. Il più recente, Alexander Albon, l'ha ritratto nel modo in cui tutti noi possiamo immaginarcelo: "È schietto e va dritto al punto. Ha grande personalità e quando vuole qualcosa la ottiene. La fiducia che ha nei propri mezzi è la sua forza” mentre Carlos Sainz ha ricordato la stagione 2015 passata in Red Bull: "Il 2015 è stato un anno veramente intenso, in ogni sessione di prove libere continuavamo a scendere in pista con l’obiettivo di fare meglio dell’altro alzando l’asticella di sessione in sessione. Si è creata tantissima competizione ed è stata una delle stagioni più belle ed intense che ho avuto sino ad ora nella mia carriera da pilota”. Il pilota olandese è stato il motivo della separazione tra Red Bull e Daniel Ricciardo, il quale però l'ha presa con serenità: "Verstappen è tenace e veloce. In più non puzza e non soffre troppo di meteorismo, è un ragazzo a posto: quando mi batteva pensavo semplicemente che era stato più bravo e veloce di me. Non ho mai pensato che ci fosse altro dietro le prestazioni registrate dal cronometro”. La definizione più bella però l'ha data Pierre Gasly, forse il più amico di tutti: "Max è un freddo e veloce bastardo. Nei kart abbiamo avuto un paio di incidenti che di sicuro non mi fecero ridere, ma è un ragazzo divertente con il quale uscire. In alcune occasioni abbiamo trascorso delle belle serate insieme”.​​​​​​​

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Lun 11 gennaio 2021 alle 09:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print