La Ferrari sarà ancora lontana dal podio e dal contendersi prima una vittoria e poi un mondiale, ma dopo il terribile 2020 nessuno può negare la felicità nel vedere la qualifica e la gara di Charles Leclerc e godere del suo splendido talento. Sulle colonne del Corriere della Sera, Giorgio Terruzzi ha parlato di Leclerc l'arringa-popoli: "Strepitoso al via, quando ha messo dietro Bottas percorrendo una tangenziale ad alto rischio in curva tre, riservata sino a ieri al solo Alonso. Dopo una domenica così così in Portogallo, Charles ha rifatto l’assetto al talento. Un quarto tempo in qualifica raschiato allo scadere, sfruttato oltre le aspettative al giro uno. Non solo: tenere dietro una Mercedes per 29 passaggi, dati i distacchi che ancora separano la bestia nera dalla Rossa, significa gestire al limite, qualche volta oltre il limite, la propria macchina e, nel contempo, offrire una scena entusiasmante al popolo ferrarista. Non basta, ovviamente. Manca la gratificazione del podio, a Leclerc, alla Ferrari. Ed è bastato un guizzo felice in Spagna per dare misura di quanto valga, per l’intera F1, una giornata in gloria della Ferrari e del suo ragazzo bello e terribile".

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME 

CLICCA QUI PER SEGUIRE TUTTE LE INFO DI FORMULA 1 DIRETTAMENTE DA GOOGLE NEWS - ISCRIVITI, È GRATIS!

Sezione: News / Data: Lun 10 maggio 2021 alle 17:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print