Dopo aver scampato la morte, Romain Grosjean vuole organizzare il suo futuro. Se la Formula 1 gli ha chiuso le porte, l'IndyCar gliel'ha aperte. A MotorsportWeek il pilota francese ha parlato dei suoi progetti statunitensi: "Se mi piace la mia permanenza negli Stati Uniti, se riesco a fare un ottimo lavoro e sento che questo è quello che voglio fare, che posso correre bene e fare il mio lavoro correttamente, potrei sicuramente restare. Questa è una sfida su molti aspetti. È una nuova categoria, ci sono un sacco di viaggi. La mia famiglia rimane in Europa. A volte starò forse un mese senza vederli, il che è abbastanza difficile quando sei un papà. Ma sono pronto a provarci. Ho  35 anni, quindi ho ancora un po’ di tempo per correre, sembra che gli altri ragazzi; Scott Dixon ha 40 anni, Will Power ha appena compiuto 40 anni, Sebastien Bourdais ne ha 42, facciano ancora molto bene e gareggino. Vedo che ho ancora qualche anno a disposizione. Come ho detto, se mi diverto qui e trovo quello che sono venuto a cercare, potrei restare”.

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER SEGUIRE TUTTE LE INFO DI FORMULA 1 DIRETTAMENTE DA GOOGLE NEWS - ISCRIVITI, È GRATIS!

Sezione: News / Data: Gio 08 aprile 2021 alle 09:21
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print