Durante la conferenza stampa a Imola, Sebastian Vettel ha condiviso la platea con Lewis Hamilton. Il tedesco ha parlato dei miglioramenti fatti in queste tre settimane, l'analisi del Bahrain, ma anche dell'incidente con Ocon, delle vie di fughe e del fatto che non rivederemo più rivalità come quelle del passato: “Non è stato un gran weekend quello del Bahrain, sia in termini di ciò che è accaduto, sia per il risultato. Abbuiamo esaminato tutto quello che è successo e la reazione penso sia stata positivo. Sono pronto ara tutto quello che posso per fare una grande migliore, pensiamo di essere ben preparati e vedremo dove andremo. Abbiamo compreso un po meglio la macchina e quello che possiamo fare. Dobbiamo affrontare la situazione che adesso ci mette un po’ indietro. Da bambino ero un fan di Schumacher e lui contro Hakkinen è stata una bella battaglia. Ma la risposta più ovvia era Senna contro Prost, ma non ero abbastanza grande per ricordare. Era un’epoca diversa però, ora siamo cresciuti, il mondo è maturato e quindi anche se abbiamo visioni diverse possiamo dialogare. Prima non c’era la stessa tolleranza e quindi c’era molto più intensità, molto più astio fuori pista. Non penso ne vedremmo altre del genere. Max penso fosse più veloce in Bahrain, gomme più fresche, ma Lewis ha fatto quello che doveva fare, non aveva nullo da perdere e ha dimostrato quanto vale. Max avrebbe dovuto vincere la gara perchè era il più veloce, quindi è merito di Lewis se ha vinto. Ne abbiamo parlato così tante volte delle soluzioni per le vie di fughe, ma non è semplice perchè condividiamo le piste con categorie diverse e quindi dobbiamo accordare a tutti. Per me è stato positivo avere queste tre settimane di pausa, soprattuto dopo il primo weekend di gara così deludente. Ho lavorato di più al simulatore, ho capito meglio come guidare la macchina e mettermi più a mio agio per la gara. La chiave è capire quello che è successo con Ocon, essere frustrati non serve a niente. Sono sicuro che non capiterà più perché devo imparare dagli errori che ho commesso”

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER SEGUIRE TUTTE LE INFO DI FORMULA 1 DIRETTAMENTE DA GOOGLE NEWS - ISCRIVITI, È GRATIS!

Sezione: News / Data: Gio 15 aprile 2021 alle 16:57
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print