Zak Brawn, CEO di McLaren, ha parlato del ricambio generazionale necessario in Formula 1. Brawn vuole vedere in F1 più giovani piloti e le prove libere potrebbero rappresentare una ghiotta occasione: "Una delle cose che mi piacerebbe vedere sono le prove libere obbligatorie in cui devi inserire un giovane pilota. Dovremmo poi lavorare sui dettagli, ad esempio se far correre tutti i giovani piloti sullo stesso circuito, oppure quattro-cinque volte l'anno scegliendo ogni team i propri circuiti".

L'INCENTIVO - "I piloti più giovani ed entusiasmanti aiuterebbero anche ad attrarre il mercato nordamericano. Magari da quel mercato di giovani piloti si potrebbe attingere a nuovi talenti. Quando vedi un talento come Colton o Pato in IndyCar mi piace immaginarli a confrontarsi con i piloti della Formula 1".

Sezione: News / Data: Gio 13 maggio 2021 alle 14:08
Autore: F1N Redazione
Vedi letture
Print