Formula 1, McLaren che guarda con attenzione alle ultime dichiarazioni di Lando Norris riguardanti il compagno di squadra, Daniel Ricciardo: "Alla fine della giornata è stata una sua decisione di venire alla McLaren. È la decisione del pilota di andare in una squadra diversa e spetta a lui fare un buon lavoro. È così semplice. Sta a lui, non sta a me aiutarlo o a me a farlo sentire meglio. È il suo lavoro".

PAROLE FORTI DI NORRIS - "Alla fine arriverà al giusto rendimento, ma non ho simpatia per qualcuno se sta lottando o se lo trova difficile. Questo è solo il modo in cui va la vita a volte e sono sicuro che anche altri piloti stanno avendo la stessa problematica".

IL PROBLEMA RICCIARDO - "Siamo ancora gli inizi, al momento la nostra gara è con la Ferrari. Loro hanno due piloti molto forti e più spesso di noi, con entrambi, sono stati lì. Avere due macchine può darti un vantaggio sulle strategie e questa situazione mi ha reso la vita difficile. Non avere quella seconda macchina che potrebbe aiutarmi"... ha continuato Norris a GpFans.

LA SPERANZA - "Sono altresì sicuro che questa situazione cambierà presto e potremo lavorare di più insieme. Sicuramente la situazione è più difficile di quando stavo con Carlos Sainz".

Sezione: News / Data: Gio 13 maggio 2021 alle 17:33
Autore: F1N Redazione
Vedi letture
Print