Non si può chiedere molto a Mick Schumacher Jr in questa stagione. Forse i più speranzosi vorrebbero vedere riproposto quel tipo di dominio che abbiamo visto negli scorsi anni in Williams con George Russell che distruggeva ogni settimana (e lo fa ancora) il suo compagno di squadra. Per il momento il tedesco lo sta facendo (3-0 sia in qualifica che in gara nei confronti di Mazepni), anzi in Portogallo si è tolto anche lo sfizio di sverniciare la Williams di Latifi. Quindi un buon inizio di stagione per il tedesco: "È stata una gara impegnativa e purtroppo i sorpassi sono abbastanza difficili su questa pista. Per noi è stata dura, giro dopo giro, riuscire a seguire le vetture davanti a noi anche se il potenziale c’era. Essendo così vicino, abbiamo bruciato letteralmente le gomme e tutto è stato più difficile. Alla fine sono riuscito a indurre la Williams all’errore, riuscendo a passare Latifi e ad avere pista libera dimostrando il nostro vero ritmo. Se fossi riuscito a farlo prima, forse avremmo anche potuto avere il ritmo per raggiungere e combattere contro Russell. Nel complesso, volevamo una gara pulita e vedere la bandiera a scacchi. Ci siamo riusciti e tutto è andato bene”.

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME 

CLICCA QUI PER SEGUIRE TUTTE LE INFO DI FORMULA 1 DIRETTAMENTE DA GOOGLE NEWS - ISCRIVITI, È GRATIS!

Sezione: News / Data: Mar 04 maggio 2021 alle 12:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print