Max Verstappen dovrà essere paziente perchè mica capitano tutti i weekend occasioni come quelle di Baku, occasioni capaci di spostare completamente da una parte all'altra l'inerzia del mondiale. Anzi, dovrà essere calmo quando ci sarà da soffrire soprattutto perchè le due Austrie che arriveranno nelle prossime settimane sono due appuntamenti ambigui in cui la Mercedes, forte del miglior motore del paddock, potrebbe mettere in difficoltà l'olandese. É arrivato da parte di Pirelli e di Mario Isola un messaggio nei confronti di Verstappen e della sua disavventura a Baku: "Nessuno vuole avere un incidente ai 300 all’ora, la rabbia di Max la capisco, se si è trattato di un detrito dobbiamo cercare di capire cosa possiamo fare in futuro per prevenire altri episodi del genere, ma è praticamente impossibile progettare uno pneumatico che resista a oggetti così taglienti. Nel nostro laboratorio di Milano, abbiamo strumenti con cui possiamo eseguire controlli microscopici che possono aiutarci a comprendere se il taglio proviene dall’esterno o meno. È molto difficile analizzare una gomma dopo un incidente, perché i danni possono anche provenire dal contatto della gomma con il fondo della vettura o con la sospensione”. 

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME 

CLICCA QUI PER SEGUIRE TUTTE LE INFO DI FORMULA 1 DIRETTAMENTE DA GOOGLE NEWS - ISCRIVITI, È GRATIS!

Sezione: News / Data: Ven 11 giugno 2021 alle 11:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print