Ralf Schumacher, interpellato da F1-Insider, non ha voluto nascondersi dietro un dito per parlare della sua esperienza in Formula 1: "Io sono onesto. Senza mio fratello e Willi Weber che mi aprirono diverse porte non penso che avrei ottenuto un posto nel team ufficiale Open in Formula 3. Non credo proprio ecco. Poi sono stato bravo a non deludere, vincendo a Macao in una gara prestiguoso e nel 1996 in Formula Nippon mi sono ben comportato. Penso che a quel punto l'approdo in F1 non fosse solo figlio del mio cognome".

Sezione: News / Data: Lun 05 aprile 2021 alle 22:02
Autore: F1N Redazione
Vedi letture
Print