Con l'addio di Honda, la Red Bull sta spingendo al massimo per congelare i motori, la parte più costosa delle monoposto Formula 1. Oggi ci sarà la votazione per congelare i motori al termine del 2021 e Helmut Marko si è detto fiducioso per l'approvazione, ma è già pronto ad un piano B: "In F1 c’è un budget cap per le spese di gestione, un tetto salariale ai piloti, l’unico aspetto in cui gli investimenti non sono normati sono proprio le power unit. Chi sarà più distante del 2% dalla potenza massima espressa in cavalli potrà intervenire sul propulsore, ma è un aspetto secondario, prima deve esserci convergenza sul congelamento. Saranno più semplice e ci sarà un tetto a livello di budget per realizzarli, questo ci permetterà di essere indipendenti e di avere successo anche in futuro. Adesso per noi il congelamento è fondamentale per continuare a correre con le power unit Honda, perché quando ci si lega ad un costruttore si ottiene un motore su misura per la propria monoposto":

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Lun 25 gennaio 2021 alle 14:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print