Le scuderie hanno dovuto rivedere l'intera impalcatura dei propri costi per tagliarli e rientrare sotto il tetto di spesa deciso da loro, insieme alla FIA, per rendere più sostenibile il mondo della Formula 1, aggravato dalla pandemia. Non c'è solo il budget cap come novità per questo 2021, ma anche ad esempio le qualifiche sprint di Interlagos, Monza e Silverstone e le due novità sono strettamente collegate tra loro. Infatti, secondo RaceFans.net, le squadre si sono accordate per sforare il tetto salariale (135 milioni per quest'anno) di 600.000 mila dollari, duecento mila per ogni qualifica sprint, ovvero per ogni mini gara in più. L'accesso a questi fondi dovrà essere giustificato dai danni alla vettura riscontrati durante una di queste tre gare. Insomma, strumenti nuovi ancora da tarare al meglio.

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME 

CLICCA QUI PER SEGUIRE TUTTE LE INFO DI FORMULA 1 DIRETTAMENTE DA GOOGLE NEWS - ISCRIVITI, È GRATIS!

Sezione: News / Data: Mer 21 aprile 2021 alle 09:15
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print