Stavolta osserva il bicchiere mezzo vuoto Mattia Binotto. La sua Ferrari doveva capitalizzare di più due weekend in cui è andata nettamente più forte della McLaren e, invece, solo due miseri punti separano le due scuderie in classifica costruttori, anche se ora è la Ferrari a guardare dall'alto. Il team principal Mattia Binotto ha commentato così la difficile gara di Baku: "Una gara difficile, inferiore alle aspettative alla luce del risultato delle qualifiche di ieri. Sappiamo bene che per raggiungere i nostri obiettivi dobbiamo non soltanto migliorare la nostra vettura ma anche essere perfetti in ogni area e oggi non lo siamo stati. All’attivo di questo weekend, oltre alla seconda pole position della stagione, rimane il terzo posto nella classifica Costruttori. Il vantaggio è minimo e, soprattutto, inferiore a quello che avrebbe potuto essere. Dobbiamo però partire da questo dato come una motivazione ulteriore per continuare a migliorarci, sotto ogni punto di vista".

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER SEGUIRE TUTTE LE INFO DI FORMULA 1 DIRETTAMENTE DA GOOGLE NEWS - ISCRIVITI, È GRATIS!

Sezione: News / Data: Lun 07 giugno 2021 alle 09:50
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print