Esteban Ocon è tornato a parlare della competitività dell'Alpine F1 per quest'anno di transizione 2021. Lo ha fatto ai microfoni di Motorsport, ammettendo come non ci siano prospettive particolarmente rosee: "Chiaramente siamo stati condizionati dalla posizione di partenza. In ogni caso non ci sono margini di miglioramento, dobbiamo fare il massimo con ciò che abbiamo".

Miglioramenti che possono arrivare solo da piccoli dettagli: "Abbiamo metodi chiari per vedere dove ci manca un po 'di prestazione o dove abbiamo un'area da migliorare. Sta a noi trovare soluzioni e trovare più ritmo per i prossimi eventi in modo da avere un po' più di margine".

I difetti comuni a tutti: "La maggior parte delle vetture è nuova per tutti. Per noi di sicuro. Tutti hanno perso una buona quantità di aderenza e carico aerodinamico e tutti stanno cercando di riaverla sulle monoposto".

Sezione: News / Data: Lun 05 aprile 2021 alle 13:51
Autore: F1N Redazione
Vedi letture
Print