Il 2021 doveva essere l'anno della svolta nella storia della Formula 1: un nuovo cambiamento regolamentare, una nuova era che iniziava. Come tutte le cose però il Covid si è messo di mezzo e l'unica introduzione rimasta per il 2021 è il budget cap, introdotto però a piccole dosi. A GPFans, Zak Brown, CEO della McLaren, ha parlato proprio di queste discrepanze “La FIA, le squadre e la Formula 1 hanno lavorato continuamente per definirlo e regolare il budget cap. Sono sicuro che tutti impareremo dal primo anno di attuazione del tetto di spesa: il 2021 non sarà perfetto sotto questo punto di vista, ci saranno delle discrepanze. Penso, comunque, che tutti riusciranno a fare le cose per bene e a ottenere ciò che speravamo, cioè una Formula 1 più equa. Stavamo spendendo oltre il limite in precedenza, quindi abbiamo dovuto fare alcuni aggiustamenti per rientrare nel limite. Quest’anno ci insegnerà molto ma ne faremo tesoro e andremo avanti. Penso che il team principal Andreas Seidl, team principal e la squadra abbiano tutte le risorse per correre e spendere entro i limiti“.

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Mer 24 febbraio 2021 alle 10:15
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print