Intervistato dal magazine GQ, Nico Hulkenberg ha parlato del suo ritorno improvviso in pista nel Mondiale di Formula 1 2020 sulla Racing Point: "Mi hanno detto tutti che dovevo assolutamente farlo, ma all'inizio ci ho riflettuto. Se avessi fatto una brutta figura magari avrei bassato future possibilità di tornare. Senza il coraggio però in Formula 1 non puoi farcela e, visto che c'era poco tempo per pensarci, ho detto di si. L'ho fatto per me stesso e per il mio talento. La Racing Point era poi una buona macchina. Sono quel tipo di persona a cui piacciono le sfide non ortodosse. Amo rendere possibile l'impossibile".

Sezione: News / Data: Sab 20 febbraio 2021 alle 18:50
Autore: F1N Redazione
Vedi letture
Print