Nel suo editoriale per Sky Sport F1, Carlo Vanzini, telecronista della pay tv di Murdoch per gli eventi del Circus, si è focalizzato in modo particolare sul rendimento della Ferrari nel Gp dell'Emilia Romagna, ad Imola: "Da un momento di fortuna, quando nel giro di formazione è finito nella ghiaia, a un momento in cui forse ha pensato troppo. La gara di Charles Leclerc, quarto in un bellissimo Gran Premio di Imola, può essere inquadrata così. Il monegasco ha lottato e ha confermato che la Ferrari è in crescita. Eppure, al momento della ripartenza dopo l’incidente Bottas-Russell, c’è stato un attimo in cui, forse, avrebbe potuto passare Verstappen

È successo quando l’olandese ha perso per il controllo della Red Bull. Un attimo, rapidissimo, in cui Leclerc ha preferito mantenere la posizione. Al contrario, se il ferrarista fosse andato avanti nel momento in cui l’olandese era finito fuori dalla pista, la Red Bull si sarebbe dovuta accodare nel rispetto delle norme vigenti in regime di safety car. 

D’altra parte è anche vero che era una situazione al limite, perché la Red Bull non è sembrata totalmente fuori dalla pista. Quel frangente, però, sembra aver distratto Leclerc che poi, alla ripartenza ha subito lo strappo di Verstappen. 

Un episodio che nulla toglie all’ottima prova offerta dalla Ferrari, che trova anche il confortante quinto posto di Sainz. Lo spagnolo si è riscattato dopo l’eliminazione nel Q2 con una gara molto grintosa. Insomma, per tutto questo non c’è dubbio che dopo la bandiera a scacchi di Imola il bicchiere della Ferrari sia mezzo pieno. Anzi, più che mezzo pieno".

Sezione: News / Data: Lun 19 aprile 2021 alle 18:04
Autore: F1N Redazione
Vedi letture
Print